Il progetto Giano raccoglie l’eredita’ del progetto Predictor gia’ in essere dal lontano anno 2000. L’esperienza accumulata nel tempo ha suggerito all’autore IK1XHH la creazione di un nuovo progetto, denominato appunto Giano, orientato allo studio dei precursori sismici di natura elettromagnetica (PSE), il tutto realizzato con con la collaborazione delle sezioni ARI di Verona est , di La Spezia e, in particolare, di IZ3BGG, IK3XTQ, I3HDQ.


Onde anticipare dubbi o perplessità che potessero sorgere in alcuni lettori scettici, esperti o presunti tali; ci tengo a precisare che l’argomento “PRECURSORI SISMICI DI TIPO ELETTROMAGNETICO” non è una novità ma esistono vari studi e ricerche svolti e in svolgimento ma soprattutto

 

NON VI E’ ALCUNA PRETESA PREDITTIVA SUGLI EVENTI SISMICI

 


Seismic Electromagnetic Surveillance Net
Rete di sorveglianza sismico-elettromagnetica

Con la freccia sull'angolo in alto a sinistra della mappa è possibile selezionare le varie tipologie di stazioni


LE STAZIONI


Pur essendo scopo principale del sistema, lo studio delle caratteristiche dei segnali elettromagnetici
emessi da rocce sottoposte a notevole stress meccanico, e’ intuitivo che cio’ comporti anche un
fine previsionale di tipo probabilistico la cui attendibilita’ potra’ essere migliorata in funzione dei
risultati ottenuti.


NUOVO RICEVITORE "GIANO"
NUOVO RICEVITORE "GIANO"

IL RICEVITORE


La letteratura scientifica disponibile realizzata
dalla fine degli anni cinquanta alla fine degli anni novanta sulle emissioni radio pre-sismiche ha
chiarito che la larghezza di banda di questi segnali spazia dal limite più basso conosciuto della
radiofrequenza rappresentato dalla banda SELF (0-<3 Hz) sino a raggiungere la banda UHF
(300-3000 MHz)


Antenna nella versione standard
Antenna nella versione standard

L'ANTENNA


Materiali e fasi costruttive dell'antenna da me realizzata per la ricezione dei segnali VLF.

L'antenna dell'immagine sopra è la versione definitiva realizzata da Angelo e fornita assieme al ricevitore


I MANUALI


Come detto nell’introduzione il sistema Giano e’ composto da 4 programmi di cui presentiamo ora
le icone cosi’ come appaiono sul desktop del computer dopo l’installazione dei rispettivi
programmi.